La promozione del turismo golfistico italiano

La promozione del turismo golfistico italiano

Il settore del golf italiano è riuscito negli ultimi anni a realizzare un progetto di promozione unitaria della propria offerta golfistico – turistica.
Il progetto ha il nome di Italy Golf & More e raggruppa l’offerta golfistico – turistica delle principali Regioni italiane (Friuli Venezia Giulia capofila, Emilia Romagna, Veneto, Piemonte, Lombardia, Toscana, Marche, Lazio, Sicilia e Sardegna con la Federazione Italiana Golf intervenuta nel progetto in rappresentanza delle Regioni mancanti).
Il progetto Italy Golf & More nacque nel 2003 con il nome di “Non solo golf”
nell’ambito dei Progetti Interregionali Ministeriali creati proprio con l’intento di raggruppare le varie eccellenze regionali in promozioni di carattere nazionale.

Le risorse

Nel 2007, esauriti i fondi dei Progetti Interregionali alcune Regioni decisero di continuare la cooperazione per la promozione dei propri campi da golf e delle valenze turistiche regionali, autofinanziandosi ed il gruppo Italy Golf & More proseguì la sua attività promozionale unitaria sui mercati esteri.
Nel corso del 2011 le Regioni italiane facenti parte del progetto Italy Golf & More presentarono con successo un progetto di “Eccellenza Turistica” triennale al Dipartimento per lo sviluppo e la competitività del Turismo della Presidenza del Consiglio dei Ministri secondo la Legge n.296 del 27 Dicembre 2006, modificata dall’art.19 della Legge 18 Giugno 2009, n.69.

Esaurite le risorse del Progetto d’Eccellenza Turistica le Regioni italiane hanno recentemente deciso di auto finanziare il proseguimento del progetto mediante un investimento annuale, a carico delle regioni partecipanti, al quale si sono aggiunti i finanziamenti stanziati da Enit alla quale è stato demandato l’onere di organizzare la partecipazione alle principali Fiere specializzate europee.

Nei primi giorni del 2020, il gruppo Italy Golf & More insieme alla Federazione Italiana Golf, ha pubblicato una guida in tre lingue che presenta i 136 campi da golf italiani con almeno 18 buche e le principali attrazioni turistiche regionali da abbinare alla pratica del golf.

Grazie a questi progetti, l’offerta golfistica italiana si presenta e si promuove sui mercati internazionali da molti anni, in maniera moderna, unitaria e professionale sostenendo con forza l’esigenza di essere presenti attraverso un’unica immagine internazionale.

Maurizio De Vito Piscicelli

Maurizio De Vito Piscicelli

Export Manager, per oltre un decennio, in una multinazionale attiva nella commercializzazione di bevande alcoliche e non alcoliche. Il golf è nel mio DNA avendo fatto parte del Consiglio Direttivo del Golf Club Bologna di cui sono stato anche Presidente della Commissione Sportiva. Dal 1992 al 1996 sono stato eletto Presidente del Comitato Provinciale di Bologna per la Federazione Italiana Golf per conto della quale ho seguito la nascita e la promozione di nuovi impianti golfistici nella Provincia di Bologna. Dal 1996 svolgo attività di consulenza per il settore del golf.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *